Villaggi turistici Puglia: selezione di villaggi turistici e campeggi per le tue vacanze nella Puglia
Villaggi turistici Puglia
Sei in: 

Puglia » Pettole e pucce: le ricette dell’Immacolata in Puglia

Pettole e pucce: le ricette dell’Immacolata in Puglia

La gustosa Puccia made in Puglia

La ricetta delle pettole tarantine

Il buon cibo in tavola durante i giorni di festa. Affettuosamente chiamata “l’cuscin’ du Bambinell” (il cuscino del Bambinello) per la sua morbidezza e sofficità, la pettola tarantina è una ricetta tipicamente pugliese preparata in famiglia nel giorno dedicato all'Immacolata (8 dicembre) e per le festività natalizie. Sono palline di pasta lievitata e poi fritta, che possono essere un’ottima compagnia per secondi come baccalà, acciughe salate, cozze, oppure possono fungere da dessert ricoperte di zucchero. Come sempre – e soprattutto al Sud dell’Italia – tutto ha origine con una storia. Si narra,infatti, che una giovane donna, intenta nell’arte della massaia, stava preparando l’impasto del pane. Ad un tratto venne come rapita dalla musica degli zampognari che passavano nei pressi di casa sua. Uscì e li seguì, lasciando l’impasto al proprio destino. Rientrata a casa, dopo parecchie ore, si accorse che l’impasto non era più buono per fare il pane perché troppo lievitato. Era ora di colazione e i bambini stavano per svegliarsi. Così la donna scaldò dell’olio in una piccola padella di terra cotta e frisse queste piccole focacce. Piacquero tanto ai piccoli quanto agli zampognari che attirati dal buon profumo si recarono alla finestra della casa. Ancora oggi la tradizione comanda di friggere queste palline in una grande coppa di terracotta. Per chi volesse provare, è necessario amalgamare lievito e farina e solo dopo aggiungere acqua tiepida e salata; far riposare e lievitare e poi pizzicare l’impasto e friggerlo. Et voilà!

La puccia dell’Immacolata

La puccia è un tipico panino pugliese, a tutti gli effetti parte della tradizione gastronomica di questa terra. Si riempie in diverse maniere e nessuna pizzeria del Salento ne è sprovvista. Di versioni ce ne sono molte, ma ce n’è una in particolare preparata appositamente per l’occasione della festività dell’Immacolata: la puccia caddhipulina. Viene realizzata a Gallipoli solo alla vigilia dell’8 dicembre. Si condisce con capperi, acciughe, tonno, pomodori e tanto buon olio extravergine di oliva delle pianure della Puglia. Assolutamente da provare per conoscere davvero la cultura di questo popolo e di questo territorio. Un motivo in più per passare le vostre vacanze natalize in Puglia.